Pubblicazioni - Associazione Culturale Italia Nostra - Sezione Palermo

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'associazione

PALERMO: LE GRANDI STRADE-MERCATO NEL MEDIOEVO

Piero Longo
Valeria Sconzo


Piccola ma esauriente monografia sulle strade-mercato che caratterizzano Palermo sin dal Medioevo comprendente un percorso didattico attraverso il quale gli studenti delle nostre scuole sono chiamati a ripercorrere la storia di Palermo e del suo territorio in rapporto alla vita economica e sociale e allo spessore culturale che in essa si è determinato e stratificato nel secolare svolgersi della sua esistenza. (stralcio dall'introduzione del Prof. Giuseppe Bellafiore)

LA CITTÀ INFEDELE

Cristina Barbagli
Piero Longo
Valeria Sconzo


La pubblicazione, senza belle immagini, scarna e lapidaria, costruita con chiarezza e rigore scientifico, ha lo scopo dichiarato di proporre una lettura del centro storico attraverso l'oculata scelta di itinerari paradigmatici che <> nel tempo e nello spazio visualizzano la realtà presente e passata della città murata ripercorrendone la consistenza monumentale e ambientale sul piano filologico e in termini propositivi.(Stralcio dalla prefazione del Prof. Giuseppe Bellafiore)

LA FONTANA DEL GLAUCO DI VILLA TRABIA

Nel mese di dicembre 2003 la nostra sezione ha dato alle stampe una pubblicazione sull'avvenuto restauro della fontana del Glauco di Villa Lanza di Trabia alle Terre Rosse.
L'opuscolo, che rappresenta il punto d'arrivo di una delle tante iniziative della sezione palermitana di Italia Nostra, documenta l'intervento di restauro reso possibile grazie alla preziosa collaborazione della casa farmaceutica "Bracco".
Comprende, oltre ad una serie di interessanti immagini, scritti del Prof. Giuseppe Bellafiore, dell'Arch. Francesco Maggio - Progettista e Direttore dei Lavori, del prof. Piero Longo.
La pubblicazione è disponibile presso la sede sociale.

I GIARDINI STORICI DI PALERMO – VILLA GIULIA

Valeria Sconzo
Piero Longo
Francesca Niceta


La monografia tratta, nella prima parte, il tema dei giardini storici palermitani e dell’incidenza culturale del verde nelle varie epoche; si occupa poi, in maniera specifica, della Villa Giulia. È questo uno splendido giardino all'italiana realizzato nel Settecento, quando se ne crearono numerosi altri sulla scia delle nuove idee esaltanti lo spirito scientifico e naturalistico di stampo illuminista.(Stralcio dall'introduzione del Prof. Giuseppe Bellafiore)

BAGHERIA E LE SUE VILLE

Maria Falgares

In questa monografia si prendono in considerazione le maggiori ville bagheresi sia sotto l'aspetto più propriamente stilistico e architettonico che sotto il profilo economico e sociale, in relazione al rapporto creatosi tra "villa", centro urbano e territorio circostante. (Stralcio dall'introduzione del Prof. Giuseppe Bellafiore)

CULTURA E QUALITÀ DELL'AMBIENTE

Il nuovo progetto di educazione ambientale promosso dal Settore Educazione / Ambiente della Sezione di Palermo di Italia Nostra e approvato dal'Assessorato Regionale Beni Culturali e Ambientali e Pubblica Istruzione è un progetto pilota che significativamente si intitola "Cultura e qualità dell'Ambiente".
Esso, si rivolge ai due quartieri "Libertà" e "Settecannoli", affiancando i percorsi di Educazione ambientale e Educazione alla legalità, che le Scuole già realizzano, e mira, in particolare, all'esercizio della "cittadinanza attiva" da parte dei giovani e giovanissimi; infatti punta sulla sperimentazione diretta della capacità di azioni positive sul territorio, in raccordo con le istituzioni e gli uffici pubblici cui è affidata l'erogazione di servizi nonché la loro gestione ed il controllo.
Il progetto si articola in tre momenti essenziali: la conoscenza del territorio urbano e dei valori che esso esprime; il riconoscimento delle situazioni di degrado in tutte le possibili manifestazioni ed il loro rilevamento; la conoscenza delle competenze delle diverse istituzioni e dei percorsi da seguire per la rimozione tempestiva e definitiva di quelli che vengono individuati come fattori di disturbo rispetto alla qualità della vita dei cittadini.
A supporto dell'iniziativa, agli insegnanti viene fornita una apposita guida che si configura come sostegno didattico ed operativo per la concreta risoluzione dei problemi individuati.

LA CULTURA DEL MARE: DALLA RISCOPERTA ALLA VALORIZZAZIONE

Valeria Sconzo
Maria Concetta Quartarone
con la collaborazione di
Maria Antonietta Maggi
Sergio Leonardi


Dal 28 Novembre 2000 al 22 Gennaio 2001 si è svolto a Palermo un corso di aggiornamento per docenti sul tema "La cultura del mare: dalla riscoperta alla valorizzazione".
Questo opuscolo vuole documentare l'esperienza sia per quanto riguarda i contributi offerti dai diversi relatori, sia, significativamente, per quanto attiene alla parte pratica ed operativa poichè si è riconosciuto il rilievo che, durante lo svolgimento del corso, hanno avuto le indicazioni metodologiche per la costruzione di percorsi conoscitivi all'interno delle programmazioni didattico-educative.
L'opuscolo si configura sia come documentazione, ma soprattutto come occasione-stimolo per la riflessione e per la diffusione di quella cultura del mare che un territorio come il nostro, proprio perchè a vocazione marinara, deve riscoprire e valorizzare per dare ragioni fondanti alla propria vita sociale, civile, politica, economica.

SIAMO STATI A...

Nel corso di ogni anno la nostra sezione offre ai soci varie attività culturali. Tra queste, particolare gradimento, vista la notevole partecipazione, hanno riscontrato le visite guidate e le escursioni a carattere naturalistico.
Proprio in virtù dell'interesse suscitato, abbiamo pensato, raccogliendo le proposte di alcuni dei soci, di offrire la possibilità di ripercorrere, anche comodamente seduti in poltrona, gli itinerari già sperimentati insieme nelle passate stagioni e, perchè no, l'opportunità a coloro che  a suo tempo non hanno potuto partecipare, di conoscere, almeno sul piano teorico-culturale, gli ambienti naturali e i centri storici che abbiamo visitato nell'anno 2002. (tratto dall'introduzione de Il comitato di redazione)

ITALIA NOSTRA 50 ANNI DI INIZIATIVE A PALERMO 1957/2007

Resoconto realizzato dall'Amministrazione Comunale per il cinquantesimo della fondazione di "Italia Nostra" a Palermo come omaggio "ad una Associazione che, nel rigore e nella qualità, ha sempre affermato e combattutto per la storia, la legalità, la salvaguardia, la fruizione artistico-monumentale e la dignità della città di Palermo.

IL CENTRO STORICO DI PALERMO

Giuseppe Bellafiore

Il volume raccoglie una serie di articoli pubblicati sui quotidiani negli anni in cui era aperto il dibattito sui concetti di Centro Storico, di recupero e di politica urbanistica. A Palermo il dibattito sfocia nel Piano Particolareggiato Esecutivo, che riconosce l'ambito fisico della città,  ne definisce la storia e blocca le distruzioni. Nel 2003 è sembrato opportuno riproporre quegli articoli perché si cominciava a profilare un abbandono delle conquiste urbanistiche, si ritornava all'antico ed al vecchio modo di gestire la città. Occorreva dunque ricostruire la memoria ed il rispetto del Centro Storico, conoscenza e memoria che nel libro sono supportate ed integrate da un ampio corredo di illustrazioni e disegni.

LA RèVOLUTION DE PALERME 1860
I luoghi della città

A cura di Adriana Chirco e Dario Lo Dico

Il volume raccoglie i saggi di alcuni studiosi che hanno contribuito alla valorizzazione e alla fruizione del fondo fotografico Sevaistre, preziosa raccolta di immagini che ritraggono alcuni luoghi della città che furono teatro della battaglia di Palermo del 1860. Il fondo, donato alla Sezione palermitana di Italia Nostra dall'ing. Mercadante, è stato ceduto all'Archivio storico comunale di Palermo per garantirne la più ampia fruizione.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu